none
Destinatari variabili di un'email da workflow RRS feed

  • Domanda

  • ho fatto un flusso di lavoro con “invia messaggio” che contiene nel campo “A” dei destinatari “fissi” (che scrivo a mano), mentre in CC i destinatari contenuti in una colonna dell’elenco che ho chiamato “destinatari aggiuntivi”, di tipo utenti/gruppi, non obbligatoria. Ma se il campo “destinatari aggiuntivi” è vuoto, il flusso va in errore.

    Ora sto provando impostando una variabile locale del flusso di lavoro, che contenga la stringa data da indirizzo1@; indirizzo2@; [%elemento corrente:Destinatari aggiuntivi]. Ho creato una variabile locale DESTINATARI di tipo stringa.

    Quindi il mio flusso diventa:

    IMPOSTA VARIABILE:DESTINATARI su (stringa) email1@email; email2@; [%elemento corrente:Destinatari aggiuntivi (come indirizzi email separati da punto e virgola)]

    THEN invia a DESTINATARI

    ma questo non funziona mai, nè se Destinatari aggiuntivi è compilato, nè se è vuoto

    come faccio???

    mercoledì 16 gennaio 2013 11:36

Risposte

  • ho risolto finalmente definitivamente, impostando una variabile stringa, con il campo "destinatari Aggiuntivi" come stringa e inserendo la variabile (sempre come stringa e mai come indirizzo di posta) tra i destinatari dell'email.

    Il campo Destinatari aggiuntivi è un campo di tipo utenti/gruppo multiplo, non obbligatorio con la visualizzazione "posta elettronica"

    • Contrassegnato come risposta MariaAntonella mercoledì 5 novembre 2014 09:28
    mercoledì 5 novembre 2014 09:28

Tutte le risposte

  • Ciao Maria Antonella,

    prova a stampare (tramite azione 'Log to workflow history) il valore della tua variabile.

    Cosí possiamo vedere effettivamente la stringa che viene passata all'azione che invia l'email e vedere se é corretta o come sistemarla


    Massimo Prota
    .NET MCAD - SP2007 MCTS - SP2010 MCPD and MCITP
    My blog: http://blogs.ugidotnet.org/mprota - Twitter: @massimoprota

    mercoledì 16 gennaio 2013 11:46
  • ecco il valore della variabile! sembra corretto..... eppure l'email non arriva. Vedi errore sotto (non reisco ad allegare immagini, spero sia chiaro così)

    Data: 16/01/2013 - 14:13

    TIPO EVENTO: Commento

    ID UTENTE: Account di sistema

    DESCRIZIONE: mariaantonella@...; mad@.... (si tratta di un indirizzo scritto a mano e di uno contenuto nella colonna "Destinatari aggiuntivi"

    DATA: 16/01/2013 - 14:13

    TIPO EVENTO: Errore

    ID UTENTE: Account di sistemaq

    DESCRIZIONE: Coercizione non riuscita: Impossibile convertire nel tipo richiesto i dati di ricerca immessi.

    mercoledì 16 gennaio 2013 13:25
  • Escludiamo problemi di configurazione per cui l'email potrebbe essere correttamente creata dal workflow, ma rimane nella cartella 'Posta in uscita' del server, che non riesce a mandarla?

    Se inserisci a mano, nell'azione 'Invia mail' del workflow, un valore hard-coded e valido per il destinatario, la mail arriva?

    Non mi é ancora completamente chiaro il valore esatto della tua variabile. Vorrei vedere il valore completo e preciso della variabile stringa che costruisci, ed eventualmente anche come le azioni del designer (per calcolo stringa e invio mail) sono configurate


    Massimo Prota
    .NET MCAD - SP2007 MCTS - SP2010 MCPD and MCITP
    My blog: http://blogs.ugidotnet.org/mprota - Twitter: @massimoprota

    mercoledì 16 gennaio 2013 13:37
  • si, l'INVIA EMAIL funziona correttamente se inserisco direttamente nell'email del workflow utenti della nostra ACTIVE DIRECTORY o di gruppi di sharepoint. Non riesco invece a inserire degli indirizzi email "a mano", forse c'è qualche configuraiozne per spedire email all'esterno? 

    Non so come farti vedere il valore della variabile perchè non riesco a inserire screenshot, mi dice sempre che il mio indirizzo deve essere verificato

    mercoledì 16 gennaio 2013 13:51
  • Se usi un utente o gruppo preso tramite picker, allora viene passato un oggetto utente all'azione, che poi si preoccuperá di estrarre l'indirizzo email per quell'utente.

    Se invece passi una variabile con indirizzi email, separati da ';'. Allora stai passando un altro tipo di oggetto all'azione.

    Fai una prova scrivendo a mano direttamente utente@dominio.com;utente2@dominio.com nel campo di destinatari della mail.

    Sarebbe anche utile sapere quale versione di SharePoint stai utilizzando.


    Massimo Prota
    .NET MCAD - SP2007 MCTS - SP2010 MCPD and MCITP
    My blog: http://blogs.ugidotnet.org/mprota - Twitter: @massimoprota

    mercoledì 16 gennaio 2013 14:10
  • non riesco a inserire a mano l'indirizzo nel campo destinatario della mail, mi fa solo selezionare utenti o gruppi tramite picker

    Sto usando sharepoint foundation 2013 e designer 2013 ma con funzioni del 2010

    mercoledì 16 gennaio 2013 15:08
  • Sto usando sharepoint foundation 2013 e designer 2013 ma con funzioni del 2010

    ?? Quindi stai usando 2013.

    Comunque, da 2010 in poi dovresti avere nell'azione che usi per costruire la variabile stringa contenente tutti gli indirizzi email, la possibilitá quando stai lavorando con un campo di tipo Utente di selezionare il valore di ritorno che vuoi avere. Nel tuo caso devi selezionare 'E-mail address', come nella figura qui

    

    Utilizzando correttamente questa funzione per costruire la tua stringa con gli indirizzi destinatari, insieme con la funzione che concatena questi indirizzi, dovresti avere il valore della tua variabile qualcosa come:

    mail1@dominio.com;mail2@dominio.com

    Utilizzando poi questa variabile di workflow nell'attivitá di invio email, tutto deve funzionare come desiderato.

    HTH


    Massimo Prota
    .NET MCAD - SP2007 MCTS - SP2010 MCPD and MCITP
    My blog: http://blogs.ugidotnet.org/mprota - Twitter: @massimoprota

    mercoledì 16 gennaio 2013 16:16
  • ho fatto esattamente quello che dici tu... ma niente.... sembra che il sistema non riesca a tradurre la stringa in indirizzi di posta concatenati.

    Per assurdo non funziona nemmeno se nella stringa della variabile locale inserisco SOLO un indirizzo digitato a mano (senza lookup)

    mercoledì 16 gennaio 2013 16:54
  • sto ancora provando.....

    cosa intendi per "funzione che concatena gli indirizzi"?

    il mio problema è questo.

    SE IL CAMPO tipo utente o gruppo (che ho chiamato Destinatari aggiuntivi) accetta solo un nome, funziona tutto.

    Ma se creo il campo in modo che si possano inserire più utenti o gruppi, e quindi seleziono il tipo campo "indirizzi di posta elettronica delimitati da punto e virgola", il flusso va in errore quando il campo rimane vuoto.

    Se uso il tipo campo "stringa" invece fuziona quando è vuoto, ma inserisce invece dell'email, una stringa tipo #20NomeUtente

    ho provato sia impostando una variabile che inserendo direttamente il campo Destinatari aggiuntivi dentro il CC dell'email

    venerdì 1 febbraio 2013 14:39
  • ho risolto impostando il workflow con una condizione se il campo destinatari aggiuntivi è vuto, manda l'email a destiantari fissi. Else invia l'email a destinatari fissi + campo destinatari aggiuntivi
    • Contrassegnato come risposta MariaAntonella giovedì 7 febbraio 2013 14:23
    • Contrassegno come risposta annullato MariaAntonella mercoledì 5 novembre 2014 09:27
    giovedì 7 febbraio 2013 14:23
  • ho risolto finalmente definitivamente, impostando una variabile stringa, con il campo "destinatari Aggiuntivi" come stringa e inserendo la variabile (sempre come stringa e mai come indirizzo di posta) tra i destinatari dell'email.

    Il campo Destinatari aggiuntivi è un campo di tipo utenti/gruppo multiplo, non obbligatorio con la visualizzazione "posta elettronica"

    • Contrassegnato come risposta MariaAntonella mercoledì 5 novembre 2014 09:28
    mercoledì 5 novembre 2014 09:28