none
Windows Azure FAQ: Root Certificate Migration RRS feed

Risposte

  • Ciao Mario,

    Chiedo scusa per il ritardo della risposta - io non sono sempre su questo forum.

    Non so se ti possano ancora aiutare le mie informazioni, oppure se hai già fatto delle modifiche alla tua applicazione. Il fatto è che tutti i certificati SSL/TLS esposti per la piattaforma Windows Azure sono stati migrati a nuove serie che abbiano il root nel Baltimore CyberTrust Root. La modifica è dovuta per restare aggiornati con le buone prattiche nel settore industriale che riguardano i certificati trusted root. Il processo di migrazione è iniziato il 15 aprile e può passare qualche mese finchè non verranno migrati tutti i servizi. I clienti non dovrebbero rissentire nessun problema perchè il Baltimore CyberTrust Root è già fidato da molti sistemi opperativi come Windows, Windows Phone, Android e iOS, e da browser come Internet Explorer, Safari, Chrome, Firefox e Opera. Intanto, certe applicazioni custom potranno sperimentare errori di validazione dei certificati, se il Baltimmore CyberTrust Root non viene aggiunto alla lista dei trusted root, accanto al già esistente GTE CyberTrust Global Root.

    Più detagli sono forniti in questi due blog post:

    Saluti,


    Irina Turcu - Microsoft

    [Manifesto] Regole e Aspetti generali all'uso dei forum MSDN

    Questo contenuto è distribuito “as is” e non implica alcuna responsabilità da parte di Microsoft. L'azienda offre questo servizio gratuitamente, allo scopo di aiutare gli utenti e approfondire la loro conoscenza dei prodotti e tecnologie Microsoft.

    LinkedIn


    • Modificato Irina Turcu martedì 23 aprile 2013 13:42 Correzione errori typo.
    • Contrassegnato come risposta Mario Formosa martedì 23 aprile 2013 14:22
    martedì 23 aprile 2013 13:41

Tutte le risposte

  • Ciao Mario,

    Chiedo scusa per il ritardo della risposta - io non sono sempre su questo forum.

    Non so se ti possano ancora aiutare le mie informazioni, oppure se hai già fatto delle modifiche alla tua applicazione. Il fatto è che tutti i certificati SSL/TLS esposti per la piattaforma Windows Azure sono stati migrati a nuove serie che abbiano il root nel Baltimore CyberTrust Root. La modifica è dovuta per restare aggiornati con le buone prattiche nel settore industriale che riguardano i certificati trusted root. Il processo di migrazione è iniziato il 15 aprile e può passare qualche mese finchè non verranno migrati tutti i servizi. I clienti non dovrebbero rissentire nessun problema perchè il Baltimore CyberTrust Root è già fidato da molti sistemi opperativi come Windows, Windows Phone, Android e iOS, e da browser come Internet Explorer, Safari, Chrome, Firefox e Opera. Intanto, certe applicazioni custom potranno sperimentare errori di validazione dei certificati, se il Baltimmore CyberTrust Root non viene aggiunto alla lista dei trusted root, accanto al già esistente GTE CyberTrust Global Root.

    Più detagli sono forniti in questi due blog post:

    Saluti,


    Irina Turcu - Microsoft

    [Manifesto] Regole e Aspetti generali all'uso dei forum MSDN

    Questo contenuto è distribuito “as is” e non implica alcuna responsabilità da parte di Microsoft. L'azienda offre questo servizio gratuitamente, allo scopo di aiutare gli utenti e approfondire la loro conoscenza dei prodotti e tecnologie Microsoft.

    LinkedIn


    • Modificato Irina Turcu martedì 23 aprile 2013 13:42 Correzione errori typo.
    • Contrassegnato come risposta Mario Formosa martedì 23 aprile 2013 14:22
    martedì 23 aprile 2013 13:41
  • Grazie 1000 Irina, ora c'ho capito qualcosina in più :)

    Ciao.


    mario formosa

    martedì 23 aprile 2013 14:23
  • Ciao Irina, 

    approfitto del post per approfondire il tema, ovvero:

     - se cambio l'account administrator (user, password e email) della mia piattaforma Azure, questa operazione può incidere sul funzionamento dei miei server/servizi e relativi certificati?

    - ho configurato office 365 con il mio dominio web (www.pincopallino.it), come faccio ad "agganciarlo" anche alla piattaforma Azure cosi da avere gli stessi utenti sia su Azure che su Office 365?

    Grazie 1000

    martedì 26 agosto 2014 15:00

  •  - se cambio l'account administrator (user, password e email) della mia piattaforma Azure, questa operazione può incidere sul funzionamento dei miei server/servizi e relativi certificati?


    ti riferisci all'account proprietario della subscription su Azure ?

    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    giovedì 28 agosto 2014 06:15
    Moderatore
  • Ciao Edoardo, 

    si mi riferisco all'account owner della Azuer subscription.

    Grazie


    lunedì 1 settembre 2014 08:37
  • il trasferimento della proprietà della subscription, poichè avviene dietro le quinte gestito da personale Microsoft come scritto qui

    http://msdn.microsoft.com/en-us/library/azure/dn736055.aspx

    mi fa presumere che sia solo un cambio di anagrafica mantenendo viva la subscription nella sua interezza quindi non si perde nulla di ciò che è appoggiato su quella subscription.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    martedì 2 settembre 2014 15:28
    Moderatore